2017 – Israel Varela Group

Da quando è arrivato a Roma, Varela è stato uno dei batteristi più richiesti in Europa, Asia e Medio Oriente, catturando l’attenzione della scena musicale internazionale. Ma è come batterista di flamenco che il talento dell’artista di  Tijuana ha rivelato tutta la sua creatività e lo stile distintivo.

Nato nel 1979 a Tijuana, in Messico, Israel è cresciuto in una famiglia piena di cantanti, pianisti, chitarristi e direttori d’orchestra. Ha iniziato a esibirsi in pubblico all’età di cinque anni, cantando e suonando il piano. Anni dopo, a dodici anni, ha iniziato a fare concerti come batterista con le migliori band di musica jazz locale di Tijuana, e ha studiato con Gonzalo Farrugia e Andrei Tchernizev. Una svolta importante nella sua vita avvenne nel 1995 quando il suo talento fu scoperto dal grande Alex Acuna. All’età di quindici anni studiava a Los Angeles privatamente con Alex Acuna (1995-1998), e più tardi con Dave Weckl (1998/2000). Nel 2000 si è trasferito a Milano, dove ha studiato al Conservatorio G.Verdi. Nel 2003 si è trasferito a Siviglia per esplorare tutte le tecniche, i ritmi e le armonie più impegnative della musica flamenca sotto il grande Diego Amador, Luis Amador e Miguel Vargas nel villaggio gitano 3000 viviendas. Questo divenne un periodo importante per Varela in quanto durante questo periodo sviluppò la propria voce come batterista e come compositore conoscendo la tradizione del flamenco e usando il suo stile originale per aggiungerlo.

Alcune immagini della serata: